Guida ai ricevitori tv costosi: caratteristiche, dettagli, prezzi

Se hai bisogno di conoscere quali sono i ricevitori tv costosi, sei nel posto giusto. In questa guida ti illustreremo tutte le caratteristiche possedute dai migliori modelli. In questo modo potrai orientarti al meglio nella scelta e potrai portarti dei prodotti che rientrano nelle tue esigenze. In commercio potrai trovare dei prodotti di varie fasce di prezzo, sarà importante saper riconoscere i ricevitori economici da quelli di elevata qualità. E allora scopriamo insieme a cosa servono questi dispositivi.

Ricevitori tv: cosa sono

I ricevitori tv, conosciuti anche con il nome di decoder, sono dei dispositivi molto usati in casa a partire dal 2008. Si tratta dell’apparecchio che per molto tempo fu un oggetto ponte per il passaggio dalla televisione analogica a quella digitale. Difatti, quando ancora nelle case non erano diffusi i televisori con il segnale digitale, venivano usati questi decoder per poter continuare a trasmettere il segnale nuovo usando però i vecchi modelli di tv.

Nel 2008 è poi avvenuto l’ufficiale passaggio dalla tv analogica alla tv digitale, una fase che si è conclusa in modo definitivo nel 2012 a livello nazionale. Oggi troveremo ancora molti ricevitori per tv, soprattutto nelle case degli anziani. Questi perché magari si dispone ancora di una vecchia televisione che però funziona molto bene. In realtà, occorre specificare che prossimamente avverrà un nuovo passaggio per il digitale terrestre e sarà necessario cambiare i ricevitori tv usati fino ad ora.

Oggi i ricevitori tv vengono usati anche per accedere a dei particolari canali a pagamento, come ai programmi sullo sport o quelli sulle ultime uscite cinematografiche. Ricercare dei ricevitori tv costosi è importante per garantire una grande qualità del proprio prodotto. E allora scopriamo insieme come riconoscere dei ricevitori tv costosi al primo sguardo.

Vari modelli di ricevitori tv: come scegliere i più costosi

I ricevitori tv si dividono in quattro categorie diverse contrassegnate da diversi bollini colorati. Ciascun modello dispone funzioni e destinazioni d’uso differenti. per scoprire quali sono i migliori ricevitori tv costosi, sarà importante riconoscere le varie fasce.

I ricevitori zapper sono dei modelli standard che servono a ricevere i canali FTA (free to air), ovvero i programmi in chiaro. La risoluzione di questi prodotti è di tipo standard e dispongono di funzioni di base, come l’EPG, ovvero la guida ai canali, e la funzione LCN, l’ordinamento automatico dei canali. Questi modelli sono contrassegnati da un bollino di colore grigio.

I ricevitori interattivi Pay TV, contrassegnati da un bollino di colore blu, sono invece dei modelli adottati per ricevere i canali a pagamento. Dispongono anche di un logo mhp sulla loro scocca e di uno slot per inserire una scheda, la Smart Card, la quale servirà a gestire i propri abbonamenti.

Poi, troveremo i decoder interattivi HD, dal bollino color oro, i quali offrono una risoluzione ad alta definizione. Si tratta di ricevitori tv costosi dalla qualità molto elevata e potrai ricevere tutti i canali in HD, tra cui canali a pagamento. Si consiglia l’utilizzo di un monitor tv sempre ad alta definizione, altrimenti si limiterebbe il potenziale del decoder.

Infine, tra i ricevitori tv più costosi troviamo anche i decoder interattivi 4K. Questi modelli sono contrassegnati da un bollino color platino e potrai ricevere i canali in chiaro, quelli a pagamento e anche quelli in HD. Ma soprattutto potrai accedere ai programmi in 4K.

Quali sono le funzioni dei migliori ricevitori tv costosi?

Esistono molte funzioni standard possedute dai ricevitori tv, come l‘EPG, per avere una guida chiara ai programmi che stiamo vedendo, e la funzione LCN che ci aiuta a riordinare in modo automatico tutti i canali. Ma esistono delle azioni molto utili possedute solo dai ricevitori tv più costosi. Nei prossimi paragrafi ve le segnaleremo così che possiate sempre controllare sulla scheda tecnica del modello che state acquistando se sono presenti queste funzioni.

I migliori ricevitori tv costosi possono disporre anche di una memoria interna rigida da utilizzare per memorizzare i propri programmi preferiti. I decoder infatti consentono anche di salvare alcuni programmi che vogliamo riguardare in un secondo momento. Potrei poi riprodurli direttamente sul nostro televisore ogni volta che vogliamo.

Per salvare i programmi da rivedere potremo adoperare anche una chiave USB. I migliori ricevitori tv costosi disporranno sicuramente di alcune porte USB su cui potremo connettere anche delle memorie portatili del tipo HDD. In altri casi potremo disporre anche di uno slot per la scheda memoria SD, da inserire per salvare i propri programmi preferiti. Queste possono raggiungere una memoria molto ampia, anche fino a 128 GB e dipenderà dalle nostre esigenze.

In realtà, quando dobbiamo registrare un programma la tv dovrebbe rimanere accesa su quel canale. Questo potrebbe risultare un po’ scomodo. Ma i ricevitori tv costosi di solito dispongono di due ingressi tuner per l’antenna che ci consentono di registrare un programma e contemporaneamente potremo guardarne un altro.

Connessione internet

I ricevitori tv più costosi potranno disporre anche di una connettività ad internet. Si tratta di una funzione molto utile che ci consentirà anche di aggiornare il nostro software di tanto in tanto.

Inoltre, grazie alla connettività ad internet potremo accedere a dei servizi on-demand e ai programmi interattivi. Ad esempio, potremo accedere ai servizi di Rai Play, Mediaset Rewind, Infinity e molti altri.

Ingressi e porte

Se vuoi acquistare dei ricevitori tv costosi dovrai anche valutare la presenza di alcune porte d’ingresso indispensabili per la connessione dei dispositivi e soprattutto del televisore. L’HDMI è l’interfaccia audio e video più importante che consente il passaggio di dati audio e video. E’ importante per garantire un’ottima qualità audio e video e troverà la compatibilità con ogni monitor tv di ultima generazione. La presa SCART rappresenta invece la porta antecedente l’HDMI, si trovava soprattutto nelle tv analogiche.

Poi, come abbiamo già anticipato, troveremo un ingresso USB per connettere delle chiavette o qualsiasi memoria esterna. Di solito i ricevitori tv costosi dispongono di ben due porte USB per poter connettere più dispositivi insieme. I modelli di fascia alta di prezzo potranno godere anche delle porte USB 2.0 le quali consentono un passaggio dei dati molto più rapido.

In seguito, potrai ritrovare la porta Ethernet ovvero la LAN, per connettere il ricevitore ad un modem per collegarsi direttamente ad internet. Infine troverai l‘interfaccia S/P-DIF per i segnali audio digitali e lo slot della Smart Card.

Migliori modelli di ricevitori tv costosi

Se vuoi acquistare dei ricevitori tv costosi, devi sapere che dovrai indirizzarti nella fascia di prezzo alta che supera i 60 euro. Nei prossimi paragrafi ti segnaleremo alcuni ottimi modelli da acquistare nei negozi.

Il brand Zgemma, ad esempio, offre nel suo catalogo dei prodotti davvero ottimi. Si tratta di ricevitori tv più costosi in HD con la possibilità di trasmettere anche il satellitare. Dispone dello slot per la smart card e di ben due ingressi USB. Potrai connetterti ad internet e disporrai del sistema operativo Linux Enigma2. Avrai una visibilità davvero qualitativa di tutti i contenuti. SI tratta di modelli non troppo semplici da usare, quindi si consigliano solo agli acquirenti più esperti.

Davvero di qualità sono anche i modelli del marchio i-CAN 5000T+. Si tratta di ricevitori tv di elevata qualità, potrai guardare i canali in Full HD e avrai anche la possibilità di accedere alla Pay TV grazie alle schede apposite. Potrai guardare Infinity, Premium, RaiPlay e molti altri canali interattivi on-demand. Disporrai sempre di un ingresso USB e potrai memorizzare tutti i tuoi programmi preferiti.

Classe 1993, laureata in Lingue e in Giornalismo e nata a Roma. Da sempre sono un’appassionata di scrittura in ogni sua forma: dalla cronaca all’attualità fino alla tecnologia. Sono una grande appassionata di tv e fiction. Mi piace scoprire quali sono gli accessori più usati dall’antichità ad oggi per poter guardare al meglio la televisione. Sono una vera amante del vintage! Approfondire le tematiche è il mio unico credo, prima di tutto c’è sempre la scoperta.

Back to top
menu
ricevitoripertv.it