Come utilizzare al meglio un ricevitore tv: dettagli, funzionalità consigli

Se vuoi scoprire come utilizzare al meglio un ricevitore tv, sei nel posto giusto. In questa guida ti spiegheremo quali sono tutte le funzionalità di un ricevitore tv e come potrai adoperarlo in casa. Questi dispositivi sono davvero utili perché ti consentiranno di accedere ad un gran numero di canali a pagamento e non, oppure ai canali in alta definizione. Ma prima di conoscere tutte le caratteristiche dei ricevitori tv, scopriamo insieme qual è la storia dei ricevitori e cosa sono.

Ricevitori tv: cosa sono

I ricevitori tv sono dei dispositivi che servono a trasmettere dei canali digitali sul proprio televisore. Si tratta di apparecchi che vengono collegati direttamente al monitor della tv e un tempo venivano usati come oggetti ponte nel passaggio dal segnale analogico al segnale digitale.

Nel 2008 infatti, i decoder venivano adoperati per riuscire a ricevere i nuovi canali del digitale terrestre con i vecchi televisori. Infatti per poter trasmettere i nuovi canali con un televisore di vecchio stampo si poteva solo adoperare un ricevitore. Nel 2012 c’è stato poi il passaggio ufficiale al digitale terrestre e quasi in tutte le case vi erano ormai i televisori digitali che riuscivano da soli a trasmettere il segnale adeguato e non c’era bisogno di collegare un decoder.

Tuttavia, nei negozi oggi continuiamo a ritrovare i ricevitori per tv. Questo perché in molti possono ancora disporre in casa di vecchi televisori in buono stato e per evitare di metterli via si potranno continuare ad utilizzare. I decoder sono utili anche per guardare dei programmi televisivi a pagamento, come le partite di calcio o le ultime uscite cinematografiche. Per poter accedere a questi canali basterà disporre di un abbonamento e di un’apposita card da inserire proprio nel decoder!

Come utilizzare al meglio il ricevitore tv in base al modello

In commercio troveremo diverse tipologie di ricevitori tv. Ognuno di essi si differenzia in base alle funzioni e anche la destinazione d’uso. Troveremo ben quattro categorie di decoder contrassegnati da bollini di colore diverso. Prima dell’acquisto, dovremo conoscere al meglio il campo d’utilizzo del decoder e quindi a cosa ci servirà veramente. Se vogliamo avere un semplice prodotto potremo orientarci nei ricevitori Zapper. Si tratta dei modelli standard con una risoluzione di tipo medio e sono contrassegnati da un bollino di colore grigio. Con questi prodotti potremo accedere ai canali in chiaro, ovvero i Free to Air e potrai disporre di alcune funzioni essenziali come l’EPG e l’LCN.

I decoder si suddividono poi in ricevitori interattivi HD, Pay TV e 4K. I decoder HD raggiungono dei canali ad alta definizione e quelli a pagamento. Sono contrassegnati da un bollino di colore blu e sono i migliori in circolazione per l’ottimo rapporto tra la qualità ed il prezzo. I ricevitori interattivi Pay Tv invece trasmettono i canali a pagamento e quelli on-demand, come Infinity, Mediaset Rewind, RaiPlay ed altri. Dispongono di una SmartCard per gestire i propri abbonamenti e sono contrassegnati da un bollino color oro.

Infine potrai trovare i ricevitori interattivi 4K che riusciranno a trasmettere sia i canali in chiaro, sia quelli on demand, sia quelli in HD che quelli in 4K. Questi modelli hanno un bollino di colore platino e ti regaleranno un’esperienza mai vista prima.

Tutte le funzioni per utilizzare al meglio il ricevitore tv

In base alle funzioni di cui avrete bisogno, potrete acquistare dei decoder di tipo diverso. Per utilizzare al meglio il ricevitore tv, dovrete infatti capire quali sono le vostre esigenze. Come abbiamo visto nei paragrafi precedenti, una scelta primaria viene fatta riguardo la risoluzione che si desidera e i tipi di canali che si vogliono vedere. Se volete dei modelli con una qualità dell’immagine bassa, sarà sufficiente orientarsi sui ricevitori Zapper, se volete una risoluzione media andranno bene i modelli interattivi HD o Pay Tv. Ma se volete disporre di una qualità dell’immagine senza eguali, allora dovrete scegliere i ricevitori 4K.

Lo stesso discorso andrà fatto per le funzioni dei decoder. Per utilizzare al meglio il ricevitore tv, dovrete infatti capire quali funzioni potrete attendervi dai diversi prodotti. I modelli basilari disporranno quasi tutti delle funzioni LCN e EPG. La prima consiste nel Local Channel Numbering e si tratta della possibilità di ordinare in modo automatico i vari canali del televisore per poterli ritrovare tutti in modo semplice. La seconda è l’Electronic Programming Guide e consiste nell’avere maggiori informazioni su un relativo programma televisivo.

Ma la funzione più utile per utilizzare al meglio il ricevitore tv è la  DVR (Digital Video Recording). Si tratta di un’opzione molto interessante che ci consente di salvare dei programmi televisivi per poi riguardarli in un secondo momento. Potrete quindi salvare delle partite di calcio che non potrete seguire in diretta, i vostri film preferiti o alcuni programmi imperdibili.

Per memorizzare i programmi potrete poi utilizzare la memoria integrata interna del decoder, qualora esistesse, oppure un’apposita chiave USB. I migliori ricevitori tv dispongono infatti di un ingresso USB dove inserire le proprie pennette. per memorizzare i file potrete usare anche una smart card con il quale riprodurre in tv tutti i contenuti multimediali che volete.

Altre funzioni

Sono molte altre le funzioni da poter utilizzare al meglio con il ricevitore tv. La prima che vi segnaliamo è il quella del Parental Control. Si tratta di un’opzione che ci consente di bloccare alcuni canali o di impostare delle fasce orarie. Questa funzione viene adoperata quando il televisore viene spesso usato anche dai bambini.

Molto importante sarà anche la connessione ad internet. Alcuni modelli consentono di connettere il ricevitore direttamente ad una rete Wi-Fi domestica. In questo modo potrete tenere sempre aggiornato il software dell’apparecchio e potrete accedere ai contenuti on-demand.

Migliori prodotti e fasce di prezzo

Tra i migliori marchi da valutare per l’acquisto dei ricevitori tv, vi segnaliamo Xoro, Thomson, Zgemma, ma anche Samsung e Humax. Potrete trovare i vostri prodotti preferiti ad una fascia alta di prezzo, superiore ai 60 euro, oppure ad una fascia media che oscilla tra i 30 e i 60 euro.

Se avete un budget più basso potrete acquistare dei buoni prodotti anche a meno di 30 euro in una fascia di prezzo più bassa.

Classe 1993, laureata in Lingue e in Giornalismo e nata a Roma. Da sempre sono un’appassionata di scrittura in ogni sua forma: dalla cronaca all’attualità fino alla tecnologia. Sono una grande appassionata di tv e fiction. Mi piace scoprire quali sono gli accessori più usati dall’antichità ad oggi per poter guardare al meglio la televisione. Sono una vera amante del vintage! Approfondire le tematiche è il mio unico credo, prima di tutto c’è sempre la scoperta.

Back to top
menu
ricevitoripertv.it